Non ci sono articoli nel tuo carrello

Il medioevo russo. Secoli X-XVII. Storia della Russia e dei Paesi limitrofi. Chiesa e Impero. Volume I.

€30,00

Milano, 2016. Cm. 24x17, pp. xxiv-511, ill. 7 in nero f. t., br.

Questo volume, primo di quattro, esamina il tema della conversione della Rus' e dell'influenza del mondo bizantino sul cristianesimo orientale, il quale, a causa della dominazione tatarica, viene a trovarsi isolato per due secoli e mezzo dall'Europa e dalla sua evoluzione culturale. A seguito dell'espansione lituana, che incorpora le terre occidentali della Rus', nascono la metropolia di Halyc e quella di Lituania e si pone in tal modo fine al principio dell'unità giurisdizionale della Chiesa della Rus' rappresentata dalla metropolia di Kyïv prima e di Mosca poi. Nel secolo successivo questa frattura trova conferma nell'Unione di Firenze (1439), respinta dalla Chiesa di Mosca, la quale al tempo di Vasilij II il Cieco decide di proclamare la propria autocefalia da Costantinopoli (1448). Con l'allargamento dei confini del principato di Mosca ad opera di Ivan il Grande, i tempi sono maturi per l'affermarsi dell'idea di Mosca Terza Roma e per l'incoronazione del primo zar russo (1547), Ivan IV il Terribile, il quale instaura un regime assolutista e porta a compimento il processo di asservimento della Chiesa al potere politico che segnerà la storia della Russia nei secoli successivi.

 

Autore: CODEVILLA, Giovanni.
Editore Jaca Book
Lingua di pubblicazione: it
Anno di pubblicazione: 2016
Disponibilità:
Disponibile su ordinazione
Cod: 8816413344
ARTE RUSSIA STORIA MEDIOEVO.
Tag del prodotto