Non ci sono articoli nel tuo carrello

Critica d’arte e tutela in Italia: figure e protagonisti nel secondo dopoguerra. A cura di Cristina Galassi.

£42.82
Perugia, Aguaplano, 2017. Cm. 21x15, pag. 688, fig. a col, br.
Editore Aguaplano
Lingua di pubblicazione: IT
Anno di pubblicazione: 2017
Disponibilità:
Disponibile su ordinazione
Cod: 9788897738589

Il recupero delle opere d’arte disperse durante il
secondo conflitto mondiale, la riorganizzazione delle
soprintendenze e dei musei, i restauri del patrimonio
storico-artistico ferito o trascurato, l’apertura di
importanti mostre, la pubblicazione in lingua italiana
di saggi stranieri e il rinnovamento del dibattito, la
fondazione di nuovi periodici specializzati: gli Atti
del Convegno del X anniversario della Società Italiana
di Storia della Critica d’Arte (SISCA) raccolgono
43 relazioni di altrettanti studiosi chiamati a far luce
su un periodo cruciale per la storia del patrimonio
artistico italiano, per la sua tutela e il suo inquadramento
critico e interpretativo. Anni di «straordinario
fervore», attraversati dal lavoro di storici e critici
come Longhi, Ragghianti, Gioseffi, Maltese, Arslan,
De Micheli, Sinisgalli, Baroni, De Logu, Scarpellini,
Gnudi, Brugnoli, Zeri, Argan, spesso in dialogo –
talvolta in polemica – con colleghi stranieri quali
Berenson, Panofsky, Wittkower, Middeldorf, Baxandall,
Chastel. Il volume è dedicato a Gianni Carlo
Sciolla (1940-2017), fondatore e primo presidente
della SISCA, insigne studioso di fama internazionale
e riconosciuto maestro di più generazioni.

Tag del prodotto