Non ci sono articoli nel tuo carrello

Arte Veneta n. 71/2014. Rabeschi d'oro. Pittura e oreficeria in età gotica.

$112.63

Milano, 2015. Cm. 32x23, pp. 237, tavv. e figg. a col. e in nero n. t., cart. e sovrac.

Sommario:

Andrea De Marchi, La ricezione dell'oro. Una chiave di lettura per la storia della pittura veneziana dal Duecento al tardogotico.

Cristina Guarnieri, Indagini sulle lavorazioni dell'oro come contributo per lo studio della pittura veneziana delle origini.

Valeria Poletto, Oro e pittura a Venezia attorno all'anno 1300: consuetudini di bottega tra incisione e granitura.

Matteo Mazzalupi, Il beato Iacopo Salomoni in una primizia di Paolo Veneziano.

Roberta Maria Salvador, Girali e racimoli. Paolo Veneziano e la definizione di un canone nella decorazione dei nimbi.

Irene Samassa, Fantasie granite. Lorenzo Veneziano e la varietà degli ornati sull'oro.

Pamela Buttus, Sperimentazioni luministiche e geometrie variabili nelle incisioni dell'oro tra Nicolò di Pietro e Jacobello del Fiore.

Manlio Leo Mezzacasa, Temi d'ornato e microtecniche nell'oreficeria gotica veneziana a paragone con le arti maggiori.

Silvia Spiandore, Miniature sotto cristallo e smalti traslucidi in un misconosciuto altare portatile a Malta.

 

 

Editore Electa
Lingua di pubblicazione: it
Anno di pubblicazione: 2015
Disponibilità:
Non disponibile
Cod: 8891807069

ARTE MEDIOEVO GOTICO DUECENTO TRECENTO PITTURA OREFICERIA ITALIA VENETO VENEZIA FOGLIA D'ORO INCISIONE GRANITURA DORATURA TECNICHE ARTISTICHE PAOLO VENEZIANO, LORENZO VENEZIANO, NICOLO' DI PIETRO, JACOBELLO DEL FIORE, MINIATURA SMALTO