Votre panier est vide.

Zoote.

$24.22

Torino, 2016. Cm. 21x15, pp. 104, figg. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Torino, Galleria Benappi, 2016.

Un bestiario moderno e contemporaneo è protagonista della mostra Zoote, termine con il quale nell'antica Grecia venivano indicate le decorazioni pitonate o a macchia di leopardo , motivi che nei secoli raggiungeranno le assemblee di moda di Christian Dior. Il genere animali ha conosciuto fortune diverse.
Cronologicamente, la mostra inizia con un bronzo di Rembrandt Bugatti, protagonista dell'Art Déco, e si chiude con le ultime generazioni , rappresentate da Paolo Grassino con le sue apparizioni di cervi e cani e Quentin Garel, figlio d'arte le cui sculture evocano il clima di un visionario museo di scienze naturali.
C'è chi ha utilizzato gli animali tra ironia e calembour, vedi Aldo Mondino, chi persegue un iperrealismo basato su uno straordinario virtuosismo tecnico (Bertozzi & Casoni) e chi si ispira alla zoologia fantastica di Jorge Luis Borges come Nicola Bolla con le sue sculture di cristalli e carte da gioco.
La mano del curatore Luca Beatrice si vede con l'inclusione di artisti come Polly Morgan, britannica nota per l'amicizia con Bansky e per i suoi rettili tassidermizzati, oltre a Wim Delvoye che, tatuandoli, ha mutato in opere d'arte dei maiali: l'artista belga è degno erede della tradizione grottesca e fantastica che ha caratterizzato l'arte del suo Paese d'origine.

Auteurs: BEATRICE, Luca , CAFFO, Leonardo , SANTARCANGELO, Vincenzo.
Editeur Allemandi
Langage de publication: it
products.year: 2016
Disponibilité:
En stock
Référence: 8842223917
ARTE CONTEMPORANEA PITTURA SCULTURA ITALIA FRANCIA BELGIO ARRIVABENE AGOSTINO, MONDINO ALDO, BOLLA NICOLA, GRASSINO PAOLO, MORGAN POLLY, GAREL QUENTIN, BUGATTI REMBRANDT, DELVOYE WIM ANIMALI.