Votre panier est vide.

Fotografia

Résultats trouvés: 204
Voir comme Grille Liste
Trier par
Afficher par page

Eloge du negatif. Les debuts de la photographie sur papier en Italie (1846-1862). Commissariat: G. Chazal, S. Gallego Cuesta, A. Cartier-Bresson, M. Maffioli.

2759601165

Paris, Paris musées, 2010. Cm. 29x24, pp. 254, ill. a col. n. t., br.

Catalogo della mostra tenutasi a Parigi nel 2010.

Procédé précurseur de la photographie moderne, le calotype, mis au point en 1841 par William Henry Fox Talbot, permet d'obtenir plusieurs images positives à partir d'un seul négatif, réalisé sur papier. Cette technique requiert une intervention directe de l'auteur  dans les différentes phases de préparation et un controle constant dans le processus de fabrication qui, loin de conferer aux images un caractère mécanique leur donnent un aspect presque magique.
Par la marge d'interpretation qu'il autorise, par le jeu de l'opacité et de la transparence des papiers, souvent cirés ou huilés, le calotype offre un rendu aérien, quasi pictural - à meme, selon les textes de l'époque, de restituer  "la rugosité, les aspérités et l'immense varieté des tons de la nature".
Dans l'Italie du milieu du XiXe siècle, pays du Grand Tour ouvert aux échanges et aux expérimentations, artistes et photographes adaptent à la lumiére si particulière de ces régions les techniques du négatif sur papier et fondent ainsi un courant esthétique spécifique.

€48,00
Rupture de stock

En couleurs et en lumiére. Dans le sillage de l`impressionnisme, la photographie autochrome 1903-1931. Sous la direction de C?line Ernaelsteen et Alice Gandin.

2081300323

Paris, Skira-Flammarion, 2013. Cm. 26x21, pp. 175, figg. a col. n. t., cart.

Catalogo della mostra tenutasi a Caen nel 2013.

Il volume pone in evidenza gli stretti legami fra la pittura impressionista e neo-impressionista con la fotografia, presentando una splendida antologia di immagini a colori (paesaggi, ritratti, scene di genere, monumenti) scattate in Normandia (territorio più volte immortalato da Monet e i suoi epigoni) fra il 1903 e il 1931.

€35,00
Rupture de stock

Ethiopia.

8809815957

Firenze, 2015. Cm. 34x26, pp. 256 + 12, tavv. e ill. in nero n. t., tela.

Il volume, di grande formato e particolarmente curato per quanto concerne la veste grafica, esplora i territori desolati e bellissimi dell'Etiopia e i volti della sua gente: pellegrini diretti a un santuario, contadini, piccoli villaggi e grandi alberi solitari, buio e luci accecanti, carovaniere del sale, nomadi e vasti altopiani, bambini che giocano e la mitica città di Harare. Circa 120 foto in bianco e nero, che ridisegna i soggetti e li astrae dalla realtà. In allegato un fascicolo con i testi in italiano.

€39,00
Rupture de stock

Federico Garolla. L'occhio del tempo. Fotografie dal 1948 al 1968.

8836609093

Cinisello Balsamo, 2007. Cm. 28x23, pp. 173, figg. in nero n. t., br.

Catalogo della mostra tenutasi a Caraglio nel 2007.

€25,00
Rupture de stock

Flora. The Complete Flowers. Edited by Mark Holborn and Dimitri Levas.

0714871318

London, 2016. Cm. 31x30, pp. 367, tavv. a col. e in nero n. t., tela in cof. fig.

Robert Mapplethorpe (1946–1989) is one of the twentieth century's most important artists, known for his groundbreaking and provocative work. He studied painting, drawing, and sculpture in Brooklyn in the 1960s and started taking photographs when he acquired a Polaroid camera, in 1970. Beginning in 1973 and until his death in 1989, Mapplethorpe explored the flower with extraordinary dedication, using a range of photographic processes — from Polaroids to dye-transfer color works. In carefully constructed compositions, he captured roses, orchids, snapdragons, daisies, tulips and other species — both common and rare — and forever transformed the way we perceive a classic and familiar subject. The result — a stunning body of work — is collected in this elegant book, Mapplethorpe Flora: The Complete Flowers.

 

€175,00
Rupture de stock

Fosco Maraini: il Miramondo. 60 anni di fotografia.

18251
Firenze, 1999. In-8¡, pp. 357, ill. a col. e in nero n. t., br.
Catalogo della mostra tenutasi a Firenze nel 1999-2000.
Riviste: no
€41,00
Rupture de stock

FOTOGRAFI E FOTOGRAFIE.

25513
Cinisello Balsamo, 2003. In-8¡, pp. 84, figg. in nero n. t., br.
Numero monografico del Bollettino dei Musei Civici Genovesi dedicato ai grandi fotografi genovesi del primo Novecento.
Riviste: no
€9,00
Rupture de stock

Fotografi e pittori alla prova della modernità.

8861596573

Milano, Bruno Mondadori, 2012. Cm. 21x15, pp. 213, figg. a col. e in nero f. t., br.

Collana: Sintesi.
Il volume si articola in nove saggi - ciascuno dedicato a una tematica o aun personaggio emergente della cultura fotografica e pittorica dell'Ottocento (gli Impressionisti, Faruffini, il paesaggio dell'Ottocento, Julia Margaret Cameron, Pellizza da Volpedo...) - raccordati da un'unica chiave di lettura, costituita dal rapporto dialettico fra regola e creatività, scelta come sintesi interpretativa del difficile e sofferto passaggio compiuto dall'arte per superare la sfida della modernità e accedere ai problemi a noi più prossimi, in un continuo bilanciarsi fra regole della tradizione e anticipazioni del Postmoderno.

€22,00
Rupture de stock

Fotografi in Toscana. A cura di Fabrizio Borghini.

8860393296

Signa, 2014. Cm. 28x17, pp. 144, ill. a col. e in nero n. t., br.

Il volume offre una piccola antologia della scuola fotografica toscana degli ultimi anni. Per ciascun'artista è stato redatto un breve profilo biografico corredato da alcune fra le più significative immagini della sua produzione.

 

€15,00
Disponible pour commander

Fotografia e arte. Evoluzioni del linguaggio fotografico dalla nascita della fotografia alla Digital Art.

Bologna, 2006. In-8¡, pp. 149, figg. in nero n. t., br.

Riviste: no

€14,00
Rupture de stock

Fotografia e arti visive.

8843073573

Roma, 2014. Cm. 22x15, pp. 158, figg. in nero n. t., br.

Il volume propone un confronto aperto tra la fotografia e le diverse modalità espressive che hanno caratterizato le arti visive del Novecento, coinvolgendo le prospettive dell'oggetto, del corpo, dell'ambiente e del concetto, senza limitarsi al semplice rapporto con la pittura. Vengono così discusse alcune questioni fondamentali per la cultura fotografica contemporanea, affrontando aspetti specifici delle arti visive, ma anche scoprendo originali occasioni di intreccio con la letteratura, il cinema e la medialità in genere, con particolare attenzione alla nuova frontiera digitale.

€14,00
Disponible pour commander

Fotografia e societ?.

Torino, 2007. In-8¡, pp. xv-184, ill. 40 in nero f. t., br.

Riviste: no

€18,00
Rupture de stock

Fotografia.

Milano, 2003. In-8¡, pp. 264, figg. in nero n. t., br.

Riviste: no

€18,00
Rupture de stock

Fotografie als Instrument und Medium der Kunstgeschichte.

3422068605

Berlin Munchen, 2009. In-8¡, pp. 164, figg. in nero n. t., br.

€35,00
Disponible pour commander

Francesca Woodman.

Cinisello Balsamo, 2009-2010. Cm. 30x26, pp. 189, ill. in nero n. t., br.
Catalogo della mostra tenutasi a Siena nel 2009-2010.Francesca Woodman (Denver 1958-NEW YORK 1981) cominci? a fotografare a soli tredici anni di et?, quando realizz? il primo autoscatto. Nei nove anni di attivit? l'artista si ? continuamente ritratta in ambienti domestici, in mezza alla natura, sola o con amiche, nel vivo di azioni e performance appositamente progettate. Quasi tutta la sua produzione vive nel rapporto tra il proprio corpo, oggetto e soggetto delle foto, e il proprio sguardo, nella dialettica che s'instaura fra la Francesca Woodman artista e la Francesca Woodman modella di se stessa.
Riviste: no

€35,00
Rupture de stock

Franco Fontana.

Milano, 1994. In-4?, pp. 23, tavv. 76 a col. n.t., cart. e sovrac.

Riviste: no

€30,00
Rupture de stock

Fulvio Roiter. Infinita passione.

32320

Milano, 2007. In-8¡, pp. 119, figg. a col. e in nero n. t., br.
Catalogo della mostra tenutasi a Milano nel 2007-2008.
Riviste: no

€30,00
Rupture de stock

Genesi. Edizione, ideazione e design: L?lia Wanick Salgado.

3836542623

Koln, 2013. Cm. 36x24, pp. 517, tavv. in nero n. t., cart. e sovrac.

“Il 46% del pianeta è rimasto ancora come era migliaia di anni fa al momento della creazione”, ricorda Salgado, “dobbiamo proteggere e conservare ciò che esiste”. Il progetto Genesis così come l’Instituto Terra di Salgado si propongono di far conoscere la bellezza del nostro pianeta, porre rimedio ai danni causati dall’uomo e preservarlo per le generazioni future.
In 32 spedizioni – a piedi, in aereo leggero, in barca e persino con il pallone aerostatico attraverso temperature estreme e in situazioni talvolta molto pericolose – Salgado è riuscito a catturare immagini della natura, di animali e di popolazioni indigene di una bellezza talmente intensa e sconvolgente da lasciare senza fiato.
Salgado padroneggia il bianco e nero come forse solo Ansel Adams sapeva fare, portando la monocromia a una nuova dimensione: le variazioni tonali, il contrasto di luce e ombra richiamano alla memoria le opere di grandi maestri come Rembrandt o Georges de la Tour.
A differenza della Collector's Edition, che è strutturata come un portfolio di grande formato che spazia attraverso tutto il pianeta, la trade edition presenta una diversa selezione di fotografie distribuite in cinque capitoli in base a un criterio geografico: Sud del Pianeta, Santuari, Africa, il grande Nord, Amazzonia e Pantanal. Sebbene siano tratti dallo stesso corpus di opere, i due libri sono radicalmente diversi nel loro approccio. Tuttavia entrambi rendono il loro omaggio all’impareggiabile progetto Genesis di Salgado.

 

 

€49,00
Rupture de stock

Gerhard Rohlfs. La Calabria contadina: scavo linguistico e fotografie del primo Novecento. A cura di Antonio Panzarella.

978888946106
Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2006. Cm. 30x26, pp. 342, figg. in nero n. t., cart. e sovrac.
€110,00
Rupture de stock

Gianni Berengo Gardin. Storie di un fotografo. a cura di Denis Curti.

8831715072

Venezia, Marsilio, 2013. Cm. 26x20, pp. 205, ill. in nero n. t., cart.

Catalogo della mostra tenutasi a Venezia nel 2013.

Il volume si pone come un'ampia retrospettiva del lavoro di Berengo Gardin sui più vari aspetti della vita quotidiana italiana degli ultimi cinquant'anni.  In appendice: profilo biografico dell'artista, bibliografia, testimonianze e scritti sulla sua opera.

€35,00
Rupture de stock

Gianni Pezzani. Ombre.

98654141

Milano, 2014. Cm. 28x23, pp. 200, ill. 133 a col. n. t., cart.

Questa monografia si presenta come una lunga narrazione di viaggio, un percorso all’interno della storia fotografica di Gianni Pezzani. Dai primi scatti realizzati nel 1978 nelle campagne del parmense, in cui il paesaggio viene ricodificato tramite l’uso del viraggio, agli ultimi progetti che si concentrano sulle città di Tokyo e Milano, dove la presenza umana sembra scomparire e gli esoscheletri delle automobili diventano piccole abitazioni che si rapportano con le architetture circostanti.La ricostruzione del percorso autoriale di Gianni Pezzani risulta essere un’importante testimonianza della ricerca fotografica contemporanea italiana. Sul finire degli anni Settanta la rilettura fotografica del paesaggio si inserisce all’interno di un’ampia riflessione su un nuovo modo di restituire il territorio d’appartenenza: dalle indagini paesaggistiche di Luigi Ghirri, ai documenti della scuola dei New Topographics. Ma il percorso compiuto da Gianni Pezzani è anche la testimonianza di una ricerca duttile, capace di aggiornare il proprio linguaggio poetico insieme alla modalità di produzione fotografica a partire dai primi viraggi realizzati in camera oscura, fino al recente passaggio al digitale; una scrittura che interpreta il paesaggio trasformato, dunque il sentire contemporaneo, all’interno di una nuova struttura urbana in continuo divenire.
Gianni Pezzani nasce nel 1951 nella provincia di Parma, di cui inizierà ad indagarne fotograficamente i luoghi a partire dagli anni Settanta. La sua prima mostra importante è quella organizzata da Lanfranco Colombo presso la galleria Il Diaframma-Canon di Milano nel dicembre 1979. Nel 1981 viene selezionato dalle Edizioni Time-Life tra i sei piú importanti fotografi emergenti dell’anno e il suo portfolio viene pubblicato nell’annuario Photography Year. Dal 1981 inizia a lavorare per le edizioni Condé Nast, collaborazione che continua tutt’oggi. Nel 1983 viene invitato ad esporre in Giappone presso la Kodak Gallery di Ginza (Nagase Photo Salon). A partire dallo stesso anno si trasferisce  a Tokyo per dieci anni, dove lavora sia come fotografo che come disegnatore tessile.
Nel 1984 partecipa ad una mostra itinerante sulla fotografia italiana che toccherà le piú importanti gallerie della Cina Popolare.
Nel 1993 torna in Italia e si trasferisce a Milano. I rapporti con le riviste di moda e design si intensificano come anche le mostre personali e collettive che lo vedono protagonista. A tale proposito si possono ricordare: la retrospettiva dedicatagli dalla Fondazione Magnani Rocca  di Parma nel 2000, la mostra fotografica Viaggi in Giappone a Palazzo Barolo, Torino, nel 2003, e I maestri della fotografia alla Peggy Guggenheim Collection nel 2005. Nel maggio 2009 presenta il lavoro Storia di una foresta perduta introdotto da Jacques Le Goff. Nel 2010 espone al Palazzo del Governatore di Parma nella mostra NOVE100 curata da Arturo Carlo Quintavalle che, nel 2012 sempre nella medesima sede, lo invita a partecipare all’esposizione I Mille. Scatti per una storia d’Italia.

Testo italiano / inglese.

Uscita prevista in libreria: marzo 2014.

€65,00
Rupture de stock

Giulio Parisio: l`arte ritratta.

34003
Napoli, 2008. In-8¡, pp. 48, figg. in nero n. t., br.

Catalogo della mostra tenutasi a Napoli nel 2008.

€10,00
Rupture de stock

Gli Alinari fotografi a Firenze 1852-1920. Catalogo a cura di Wladamiro Settimelli e Filippo Zevi.

598647845

Firenze, Alinari, 1977. Cm. 27x20, pp. 319, ill. 317 in nero n. t., br.

Catalogo della mostra tenutasi a Firenze nel 1977.

Il volume documenta la storia e l'attività dei fotografi Alinari nell'Italia della fine dell'Ottocento e del primo ventennio del secolo successivo. Delle 774 foto presenti in mostra e catalogate alla fine del libro, il volume ne riproduce 317 distribuendole all'interno delle cinque sezione tematiche in cui si presenta suddivisa la mostra: La Famiglia Alinari e la fotografia italiana dell'Ottocento; La loro città, le strade, la gente, il lavoro; La documentazione dell'arte; Dalla sala di posa al ritratto; Le altre città e il paesaggio italiano.

€28,00
Rupture de stock

Henri Cartier-Bresson.

8869654886

Roma, 2013. Cm. 30x25, pp. 397, tavv. e figg. 405 in nero n. t., cart.

Catalogo della mostra: Parigi, Centre Georges Pompidou, 2013.

€65,00
Rupture de stock