Sie haben keine Artikel im Korb.

Skira

Anzeige Tabelle Liste
Anzeigen nach
Anzeige pro Seite

Dizionario Skira dei termini artistici.

8857206110

Milano, 2010. Cm. 22x17, pp. 240, tavv. 54 in nero f. t., br.

Il dizionario propone un approccio enciclopedico alla terminologia artistica, scavando nell'origine dei termini, delineandone fortune e sfortune storiche così come i mutamenti di spettro semantico, individuando gli snodi che, nell'evolversi delle idee d'arte e di tecnica, li hanno resi cruciali.

$41.21
Available on request, contact us.

Domenico di Paris e la scultura a Ferrara nel Quattrocento.

9788876249648
Milano, Skira, 2006. Cm. 29x24, pp. xxxix-190, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., cart. e sovrac.
$72.73
Am Lager

Donatello e il suo tempo. Il bronzetto a Padova nel Quattrocento e nel Cinquecento. Coordinamento scientifico: Davide Banzato.

9788884910110
Milano, 2001. Cm. 28x24, pp. 375, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., br. Catalogo della mostra: Padova, Musei Civici, 2001.
$48.48
Am Lager

Donatello e la sua lezione. Sculture e oreficerie a Padova tra Quattro e Cinquecento. A cura di Davide Banzato e Elisabetta Gastaldi.

9788857228112
Milano, 2015. Cm. 28x24, pp. 127, ill. 42 a col. e figg. in nero n. t., br. Catalogo della mostra: Padova, Musei Civici agli Eremitani e Palazzo Zuckermann, 2015.
$41.21
Am Lager

Drawings for Paintings in the Age of Rembrandt.

9788857231525
Milano, Skira, 2016. Cm. 30x24, pp. xvi-318, figg. a col. e in nero n. t., cart. Catalogo della mostra: Washington, National Gallery of Art, 2016-2017.
$72.73
Am Lager

Edward Hopper. A cura di Barbara Haskell.

8857234021

Milano, 2016. Cm. 29x22, pp. 127, tavv. 58 a col. e ill. a col. e in nero n. t., cart.

Catalogo della mostra: Roma, Complesso del Vittoriano, 2016-2017.

Edward Hopper è il pittore americano per eccellenza, cantore di atmosfere, osservatore di luoghi, inventore di stereotipi perfettamente riconducibili al Nuovo Mondo. Dall’inizio del secolo agli anni sessanta del Novecento la sua carriera inscena, nei dipinti così come nelle incisioni, nei disegni e negli acquerelli, uno straordinario repertorio di motivi e generi della pittura figurativa, comprendendoli di fatto tutti, forse con la sola eccezione della natura morta: ritratto, paesaggio, nudo, scena d’interno. Un percorso in grado di creare una vera e propria cifra stilistica che ha influenzato molteplici campi dell’espressione visiva, dalla pittura al cinema, dalla fotografia all’illustrazione, e poi ancora la pubblicità, la tv, le copertine di dischi e riviste, i fumetti, il merchandising. Pubblicata in occasione dell’esposizione organizzata in collaborazione con il Whitney Museum of American Art di New York, la monografia presenta una selezione di circa sessanta opere di questa icona dell’arte americana del XX secolo e offre una panoramica dell’intero arco temporale della produzione di Hopper, dagli acquerelli parigini ai paesaggi e scorci cittadini degli anni ’50 e ’60; molti i celebri capolavori, da South Carolina Morning (1955), Second Story Sunlight (1960) e New York Interior (1921) a Le Bistro or The Wine Shop (1909) e Summer Interior (1909), dagli interessantissimi studi (come lo studio per Girlie Show del 1941) al grande quadro intitolato Soir Bleu, simbolo della solitudine e dell’alienazione umana, dipinto da Hopper nel 1914 a Parigi.
Opere che celebrano la mano di Hopper, superbo disegnatore in un percorso che attraversa l’intera sua produzione e tutte le tecniche (l’olio, l’acquerello e l’incisione) di un artista considerato oggi un grande classico della pittura del Novecento.
Preceduto dall’introduzione di Luca Beatrice (Hopperiana), il volume presenta i contributi di Carter E. Foster (Edward Hopper: dal disegno alla tela), Sasha Nicholas (La terza dimensione: le influenze europee di Hopper), il catalogo delle opere e la cronologia (a cura di Corinna Carbone).

 

$36.36
Available on request, contact us.

Edward Hopper. A cura di Barbara Haskell.

8857232249

Milano, 2016. Cm. 29x22, pp. 127, tavv. e figg. a col. e in nero n. t., cart.

Catalogo della mostra: Bologna, Palazzo Fava, 2016.

Edward Hopper è il pittore americano per eccellenza, cantore di atmosfere, osservatore di luoghi, inventore di stereotipi perfettamente riconducibili al Nuovo Mondo. Dall’inizio del secolo agli anni sessanta del Novecento la sua carriera inscena, nei dipinti così come nelle incisioni, nei disegni e negli acquerelli, uno straordinario repertorio di motivi e generi della pittura figurativa, comprendendoli di fatto tutti, forse con la sola eccezione della natura morta: ritratto, paesaggio, nudo, scena d’interno. Un percorso in grado di creare una vera e propria cifra stilistica che ha influenzato molteplici campi dell’espressione visiva, dalla pittura al cinema, dalla fotografia all’illustrazione, e poi ancora la pubblicità, la tv, le copertine di dischi e riviste, i fumetti, il merchandising. Pubblicata in occasione dell’esposizione organizzata in collaborazione con il Whitney Museum of American Art di New York, la monografia presenta una selezione di circa sessanta opere di questa icona dell’arte americana del XX secolo e offre una panoramica dell’intero arco temporale della produzione di Hopper, dagli acquerelli parigini ai paesaggi e scorci cittadini degli anni ’50 e ’60; molti i celebri capolavori, da South Carolina Morning (1955), Second Story Sunlight (1960) e New York Interior (1921) a Le Bistro or The Wine Shop (1909) e Summer Interior (1909), dagli interessantissimi studi (come lo studio per Girlie Show del 1941) al grande quadro intitolato Soir Bleu, simbolo della solitudine e dell’alienazione umana, dipinto da Hopper nel 1914 a Parigi.
Opere che celebrano la mano di Hopper, superbo disegnatore in un percorso che attraversa l’intera sua produzione e tutte le tecniche (l’olio, l’acquerello e l’incisione) di un artista considerato oggi un grande classico della pittura del Novecento.

 

$36.36
Available on request, contact us.

Edward Hopper. A cura di Carter E. Forster.

8857202822

Milano, 2009. Cm. 31x28, pp. 278, tavv. e ill. a col. e in nero n. t.,  br.

Catalogo della mostra tenutasi a Milano Roma Losanna nel 2009-2010.Edward Hopper viene spesso definito la quintessenza dell'artista americano, ma la sua opera trascende i confini geografici con dichiarazioni poetiche su tutta la condizione umana. Nel fondere un realismo di implacabile crudezza, basato sulla rigorosa osservazione, a una visione profondamente intima e personale, le intense composizioni di Hopper offrono un avvincente spaccato dell'alienazione, della vacuitˆ e della solitudine contemporanee. Questo volume arricchito da oltre duecento opere del maestro, riunisce un importante nucleo di saggi variegato e approfondito su temi che spaziano dal suo metodo di lavoro al suo rapporto con il cinema.


 

$42.42
Nicht am Lager

Egitto splendore millenario. La collezione di Leiden a Bologna, A cura di Paola Giovetti e Daniela Picchi.

8857230146

Milano, 2015. Cm. 29x24, pp. 591, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., cart. e sovrac.

Catalogo della mostra: Bologna, Museo Civico Archeologico, 2015-2016.

Egitto. Splendore millenario. La collezione di Leiden a Bologna presenta oltre cinquecento reperti, alcuni concessi in prestito per la prima volta dal museo olandese, databili all’intero arco cronologico della civiltà egiziana, dal Predinastico all’Epoca Romana.
Pubblicato in occasione della mostra bolognese, il volume è suddiviso in sette sezioni (Alle origini della storia; L’Antico Regno: un modello politico-religioso destinato al successo, e le sue fragilità; Il dio Osiris e una nuova prospettiva di vita ultraterrena; Il controllo del territorio in patria e all’estero; La necropoli di Saqqara nel nuovo regno; L’Egitto del Nuovo Regno: il benessere dopo la conquista; L’Egitto del I millennio)

$84.85
Available on request, contact us.

El Greco in Italia. Metamorfosi di un genio. Saggi. A cura di Lionello Puppi.

9788857230627
Milano, Skira, 2015, 2 vol.. Cm. 28x22, pp. 320, figg. in nero n. t., br.
$47.27 $14.55
Am Lager

El Greco. Identità e trasformazione. Creta, Italia, Spagna.

17360

Ginevra-Milano, 1999. In-8¡, pp. 479, ill. a col. e in nero n. t., br. in cof.
Catalogo della mostra tenutasi a Roma nel 1999.

$73.94
Nicht am Lager

Emilio Longoni. 2 collezioni. A cura di Giovanna Ginex.

9788857202440
Milano, Skira, 2009. Cm. 28x24, pp. 175, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., cart. e sovrac. Catalogo della mostra: Milano, Galleria d'Arte Moderna, 2009-2010.
$47.27
Nicht am Lager

Escher. A cura di Marco Bussagli.

8857225722

Milano, 2014. Cm. 28x24, pp. 223, tavv. e figg. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Roma, Chiostro del Bramante, 2014-2015.

Il volume, corredato da un ottimo apparato illustrativo ripercorre la vicenda biografica e artistica di Maurits Cornelis Escher (1898-1972), personalità di primo piano nel panorama culturale dell'Olanda del XX secolo. Sono qui raccolte quasi 120 delle sue più celebri creazioni: dipinti, disegni, incisioni, xilografie, mezzetinte), il cui catalogo è preceduto da sei saggi introduttivi che inquadrano storicamente l'attività di Escher nel suo tempo. A chiudere il volume: cronologia dell'artista e bibliografia selezionata.

 

$42.42
Nicht am Lager

Ettore de Conciliis. Il murale della pace.

8857230122

Milano, 2015. Cm. 24x17, pp. 96, figg. a col. e in nero n. t., br.

 

$18.18
Nicht am Lager

Ettore Sottsass.Il vetro. A cura di Luca Massimo Barbero.

8857235349

Milano, Skira, 2017. Cm.30x28, pagg. 327, splendite tavole a colori a piena pagina n.t., brossura.

Catalogo della mostra tenutasi a Venezia, Fondazione Giorgio Cini nella primavera del 2017.

$78.79
Available on request, contact us.

Expo '67. Alexander Caldert Emilio Vedova. A cura di Germano Celant.

8857230610

Milano, Skira, 2015. Cm. 28x24, pagg. 153, ill. in nero e a col. n.t., brossura.

Catalogo della mostra tenutasi a Venezia, Magazzino del Sale dal 6 maggio al 18 ottobre 2015.

In mostra opere di Calder e Vedova per Expo '67 di Montreal.

$42.42
Nicht am Lager

Fasto e rigore. La natura morta nell' Italia settentrionale dal XVI al XVIII secolo. A cura di Giovanni Godi.

9788881187140
Milano, Skira, 2000. In-8¡, pp. 261, ill. a col. e in nero n. t., br. Catalogo della mostra tenutasi a Colorno nel 2000.
$35.15
Am Lager

Federico Faruffini pittore 1833-1869. A cura di: Anna Finocchi, Adriana Sartori, Susanna Zatti.

9788881184859
Milano, 1999. Cm. 28x24, pp. 157, ill. a col. e in nero n. t., br. Catalogo della mostra: Pavia, Castello Visconteo, 1999.
$55.76
Am Lager

Fiamminghi a Roma 1508-1608. Artisti dei Paesi Bassi e del Principato di Liegi a Roma durante il Rinascimento. A cura di Nicole Dacos e Bert W. Meijer.

8881180196
Milano, 1995. Cm. 28x25, pp. 367, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., br. Catalogo della mostra: Roma, Palazzo delle Esposizioni, 1995.
$72.73
Nicht am Lager

Fortuny e Wagner. Il wagnerismo nelle arti visive in Italia. A cura di Paolo Bolpagni.

8857214689

Milano, 2012. Cm. 28x25, pp. 215, ill. a col. e in nero n. t., cart. e sovrac.

Catalogo della mostra: Venezia, 2012-2013.

In occasione del centotrentesimo anniversario della morte di Wagner a Venezia, il volume ripercorre la fortuna iconografica dei temi trattati dal grande musicista tedesco nelle sue opere tracciando, insieme, un suggestivo quadro del clima della pittura italiana e in particolar modo veneziana degli anni a cavallo fra Ottocento e Novecento. Il libro, ottimamente illustrato, presenta una cinquantina di opere (dipinti, disegni, incisioni, sculture, bozzetti per scenografie teatrali), ciascuna delle quali è corredata da una breve scheda critica che ne lega la genesi alle ricerche musicali e letterarie maturate sullo scorcio del XIX secolo. Bibliografia, in appendice.

$66.67
Nicht am Lager

Fra' Galgario. Le seduzioni del ritratto nel '700 europeo.

Milano, 2003. In-8¡, pp. 394, ill. a col. e in nero n. t., br. in cof.
Catalogo della mostra tenutasi a Bergamo nel 2003-2004.
Riviste: no

$72.73
Nicht am Lager

Francesco Ghittoni tra Fattori e Morendi. A cura di Vittorio Sgarbi.

8857234892

Milano, Skira, 2016. Cm. 28x24, pagg. 159, numerose figg. in nero e tavv. a col. n.t., brossura.

Catalogo della mostra tenutasi a Piacenza, Palazzo Galli dal 9 dicembre 2016 al 15 gennaio 2017.

$36.36
Available on request, contact us.

Franco Guerzoni. Archeologie senza restauro. A cura di Gianfranco Maraniello.

8857227726

Milano, 2014. Cm. 31x21, pp. 111, tavv. e figg. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Bologna, MAMbo, 2014-2015.

"Da alcuni anni Franco Guerzoni ha intrapreso una singolare esplorazione della memoria. Quel che egli stesso ha definito un disoccultamento di immagini riaffiorate dall'oblio trova una forma non riducibile a stereotipi interpretativi riferibili a letture di tipo psicoanalitico, tassonomico e tanto meno a una stratificazione d'esperienza di matrice postmoderna". In queste parole di Gianfranco Maraniello trova espressione quel vero e proprio ricongiungimento tra passato e presente che l'artista ha avviato da alcuni anni. Lontanissime e vicinissime, le opere si corteggiano e si respingono nelle pagine di questo volume, come in un gioco. Un percorso visivo, attraverso le foto dell'esposizione al MAMbo e di altri allestimenti precedenti, in cui le immagini del passato entrano ed escono da quelle recenti depositandosi come nutrimento nell'attualità del suo lavoro.

$33.94
Available on request, contact us.

Frida Kahlo.

8857225296

Milano, 2014. Cm. 21x17, pp. 191, figg. a col. e in nero n. t., br.

Nacque a Coyoacán, una delegazione di Città del Messico, il 6 luglio del 1907, figlia di Guillermo Kahlo (1871-1941), un fotografo nato in Germania, a Pforzheim, con il nome di Carl Wilhelm Kahlo da famiglia ebrea - ungherese e di Matilde Calderón y González, una benestante messicana di origini ispanico - amerinde. Frida fu una pittrice dalla vita travagliata.
Le piaceva dire di essere nata nel 1910, poiché si sentiva profondamente figlia della rivoluzione messicana di quell’anno e del Messico moderno. La sua attività artistica ha avuto di recente una rivalutazione, in particolare in Europa, con l’allestimento di numerose mostre. Affetta da spina bifida, che i genitori e le persone intorno a lei scambiarono per poliomielite (ne era affetta anche sua sorella minore), fin dall’adolescenza manifestò una personalità molto forte, unita a un singolare talento artistico e uno spirito indipendente e passionale, riluttante verso ogni convenzione sociale.
Studiò inizialmente al Collegio Alemàn, una scuola tedesca, e nel 1922, aspirando a diventare medico, s’iscrisse all’Escuela National preparatoria. Qui si lega ai Cachuchas, un gruppo di studenti con un berretto come segno distintivo, sostenitori del nazional-socialismo, e inizia a dipingere per divertimento i ritratti dei compagni di studio. Il gruppo ammira il rivoluzionario José Vasconcelos e si occupa in particolare di letteratura; molte attenzioni erano riservate soprattutto a Alejandro Gomez Arias, studente di diritto e giornalista, capo spirituale e ispiratore dei Cachuchas e di cui Frida si innamora (dal saggio di Francesca Marini).

Presentazione di Pino Cacucci.

 

$14.42
Available on request, contact us.