Sie haben keine Artikel im Korb.

Skira

Anzeige Tabelle Liste
Anzeigen nach
Anzeige pro Seite

Arnaldo Pomodoro. A cura di Ada Masoero.

9788857233277
Milano, Skira, 2016. Cm. 29x25, pagg. 206, numerose ill. e tavole prevalentemente a colori n.t., cartone illustrato Catalogo della mostrsa tenutasi a Milano, Palazzo Reale dal 30 novembre 2016 al 5 febbraio 2017.
$47.59
Am Lager

Arredare il sacro. Artisti, opere e committenti in Sicilia dal Medioevo al Contemporaneo. A cura di Maria Concetta Di Natale e Maurizio Vitella.

9788857230023
Milano, Skira, 2015. Cm. 28x21, pp. 173, figg. in nero n. t., br.
$31.72
Am Lager

Arte e vino. A cura di Annalisa Scarpa e Nicola Spinosa.

8857227122
Milano, Skira, 2015. Cm. 31x21, pp. 340, tavv. e figg. a col. n. t., br. Catalogo della mostra: Verona, Palazzo della Gran Guardia, 2015. Da Rubens a Caravaggio, da Arcimboldo a Goya, da Depero e Boccioni, a Magritte, Picasso e molti altri: il vino è il trait d’union fra uomo e natura, fra naturale e soprannaturale. Arte e Vino è un percorso suggestivo nell’arte dal Rinascimento al XX secolo che ha come unico comune denominatore il vino. Simbolo di un piacere terreno, ma indissolubilmente legato al mito e alla religione, il nettare di Bacco lega sacro e profano, natura e lavoro dell’uomo. In questo originale volume (a corredo dell’esposizione veronese), la storia del vino si fonde con la storia dell’arte in un affascinante viaggio che condurrà il lettore dal tema del mito, dove spicca l’ambivalente figura di Bacco dio dell’ebbrezza e della follia, ma anche del lavoro e della produttività della terra e protettore delle arti e della creatività, a quello della religione con i racconti del Vecchio e del Nuovo testamento interpretati dall’estro e dal pennello dei grandi maestri; dai piaceri dell’incontro, dei sensi e della frequentazione, passando per quelli dedicati al lavoro e allo scorrere delle stagioni rievocati in tante raffigurazioni dal Medioevo al Novecento. Il volume è suddiviso in cinque sezioni che ripercorrono la storia del rapporto tra l’arte e il vino attraverso la mitologia, la religione, il rapporto con l’uomo e le sue emozioni, il lavoro per concludersi con la natura morta.

$44.19
Nicht am Lager

Arte francescana. Tra Montefeltro e Papato 1234-1528.

9788861303508
Milano, Skira, 2007. Cm. 28x21, pp. 222, ill. a col. e in nero n. t., br. Catalogo della mostra: Cagli, Chiesa di San Francesco e Palazzo Berardi Mochi Zamperoli, 2017.
$39.66
Am Lager

Arte lombarda dai Visconti agli Sforza. A cura di Mauro Natale e Serena Romano.

8857226705
Milano, 2015. Cm. 28x22, pp. 415, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., tela. Catalogo della mostra: Milano, Palazzo Reale, 2015.

Il volume ripercorre in termini spettacolari le vicende artistiche che si consumarono in Milano e in Lombardia nel corso del XIV e XV secolo, dall'arrivo di Giotto alla corte di Azzone Visconti al soggiorno di Bramante e Leonardo presso quella di Ludovico Sforza. Sono passate in rassegna opere di scultura, pittura, oreficeria e miniatura per un totale di quasi trecento pezzi che delineano in modo particolare il mecenatismo delle due celebri dinastie che detennero allora il potere. Bibliografia, in appendice.

 

$49.85
Nicht am Lager

Artemisia Gentileschi e il suo tempo. A cura di Francesca Baldassari.

9788857233253
Milano, 2016. Cm. 29x22, pp. 311, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., cart. Catalogo della mostra: Roma, Palazzo Braschi, 2016-2017.
$43.05
Nicht am Lager

Artemisia Gentileschi. Presentazione di Pietrangelo Buttafuoco.

8857233215

Milano, Skira, 2016. Cm. 21x17, pagg. 191, ill. a colori n.t., brossura.

$12.46
Available on request, contact us.

ARTI (LE) DECORATIVE IN LOMBARDIA NELL' ETA' MODERNA 1780-1940.

18129

Milano, 1999. In-4?, pp. 383, ill. a col. e in nero n. t., tela e sovrac.


$87.24
Am Lager

Artificia Siciliae. Arti decorative siciliane nel collezionismo europeo. A cura di Maria Concetta Di Natale.

8857232478
Milano, Skira, 2016. Cm. 28x24, pagg. 359, centinaia di ill. e tavv. a colori, brossura. Il volume propone attreverso specifici saggi, collezioni di opere delle manifatture siciliane all'insegna del gusto polimaterico e policromatico prediletto da una committenza sia laica sia ecclesiastica.
$62.32
Available on request, contact us.

Arturo Martini. A cura di: Claudia Gian Ferrari, Elena Pontiggia, Livia Velani.

8861300448

Milano, Skira, 2006. Cm. 28x24, pp. 303, figg. a col. e in nero n. t., br. e sovrac.

Catalogo della mostra tenutasi a Milano e Roma nel 2006-2007.

$67.98
Nicht am Lager

Attorno a Caravaggio. Una questione di attribuzione. A cura di Nicola Spinosa. Catalogo a cura di James M. Bradburne.

8857234601

Milano, 2016. Cm. 24x16, pp. 107, tavv. e figg. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Milano, Pinacoteca di Brera, 2016-2017.

Il confronto provocatorio tra la Cena in Emmaus di Caravaggio di Brera e La Giuditta che taglia ad Oloferne di collezione privata francese (ospitata dal museo milanese) è il terzo di una serie di "dialoghi" in programma alla Pinacoteca, che condurranno al riallestimento di tutte le trentotto sale del museo entro il 2018. La Giuditta di Tolosa è, a sua volta, proposta con a fianco la tela di identico soggetto oggi conservata nelle raccolte di Intesa San Paolo in Palazzo Zevallos a Napoli. Un Finson firmato è dunque affiancato da una copia dell'originale perduto. Al saggio critico di Nicola Spinosa che investe i problemi attributivi del quadro francese, seguono scritti incentrati sull'esposizione dell'Emmaus a Brera del 1940, sui committenti della tela milanese e sul nuovo percorso esposivo del museo dai manieristi a Rubens.

 

 

$19.26
Available on request, contact us.

Attorno a Mantegna. Andrea Mantegna: New Perspectives. A cura di Keith Christiansen.

978885723315

Milano, 2016. Cm. 24x16, pp. 72, tavv. e figg. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Milano, Pinacoteca di Brera, 2016.

Dedicato a uno dei sommi capolavori dell’arte mondiale di tutti i tempi, questo volume viene pubblicato in occasione del nuovo allestimento dell’opera all’interno della Pinacoteca di Brera. Il progetto studiato da Olmi – che coinvolge in un dialogo ad un tempo serrato e poetico anche la Pietà di Giovanni Bellini – sottolinea il significato profondo del Cristo morto, dipinto destinato probabilmente alla devozione personale del pittore, dal momento che risulta registrato nel 1506 fra le opere presenti nel suo studio poco dopo la sua morte, quale unico dipinto non in fase di lavorazione. La tela del Mantegna è caratterizzata da una visione essenziale e da una resa quasi rarefatta del dolore. Con un linguaggio altrettanto scabro ed essenziale il progetto di Ermanno Olmi riesce a valorizzare tutte le potenzialità drammatiche del dipinto, dando vita a una nuova visione, che nel pieno rispetto delle regole espositive, curate in ogni dettaglio, rivoluziona i tradizionali criteri museali. Preceduto da un’introduzione di Ermanno Olmi, il volume propone alcune riflessioni di carattere filosofico ed ermeneutico sul Cristo morto di Andrea Mantegna (Giovanni Reale), una lettura approfondita dell’opera (Sandrina Bandera), un saggio su Mantegna (Antonio Giuliano), un’analisi dell’intricata vicenda collezionistica (Edoardo Rossetti), un saggio sull’ultimo viaggio del dipinto da Roma a Milano (Sandra Sicoli) e una serie di osservazioni sulla tecnica e sullo stato di conservazione di questo capolavoro (Andrea Carini e Sara Scatragli).

 

$13.60
Available on request, contact us.

Bacon.

8861305243

Milano, Skira, 2008. In-8¡, pp. 250, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., tela e sovrac.

Catalogo della mostra tenutasi a Milano nel 2008.

$70.25
Nicht am Lager

Balla. La modernità futurista. A cura di: Giovanni Lista, Paolo Baldacci, Livia Velani.

8861305250

Milano, 2008. Cm. 28x24, pp. xix-343, figg. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Milano, Palazzo Reale, 2008.

Viene preso in esame il trentennio più importante della lunga carriera dell'artista (1871-1958): quello che va dal 1900 al 1929, dall'esperienza divisionista, declinata in moduli inediti e di estrema attualità, agli anni del futurismo, vissuti nella pluridisciplinarietà sperimentale. Salvo pochissime, inevitabili, lacune, si può qui esplorare tutta l'opera maggiore e più famosa di questo grande protagonista della modernità italiana ed europea, compresi i bozzetti per i costumi teatrali, la scenografia e la moda, le opere di arte postale, le tavole parolibere e i manoscritti. Negli ultimi quarant'anni, e maggiormente dopo il cambio di secolo, gli studi sull'avanguardia storica hanno conosciuto un profondo rinnovamento, che ha portato a nuove valutazioni e a nuovi parametri di giudizio. Su questa base analitica, l'opera di Balla appare di una modernità straordinaria, nella misura in cui non soggiace al filtro della storia, ma rivendica un'immediatezza di segno e di soluzioni linguistiche che corrispondono perfettamente alla sensibilità contemporanea.

 

 

$38.52
Nicht am Lager

Barocco a Roma. La meraviglia delle arti. A cura di Maria Grazia Bernardini e Marco Bussagli.

9788857225784
Milano, Skira, 2015. Cm. 28x24, pp. 445, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., br. Catalogo della mostra: Roma, Fondazione Roma, 2015.
$47.59
Am Lager

Bartolomeo Cavarozzi. Sacre Famiglie a confronto.

8876245782

Milano, 2005. Cm. , pp. 96, tavv. a col. e figg. in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Torino, 2005-2006.

$22.66
Nicht am Lager

Basquiat. New York City. Opere dalla Mugrabi Collection. A cura di Gianni Mercurio.

9788857235868
Milano, Skira, 2017. Cm. 28x24, pp. 141, tavv. e figg. a col. n. t., br.

Catalogo della mostra: Roma, Chiostro del Bramante, 2017.

$38.52
Nicht am Lager

Beato Angelico. Il Giudizio svelato. Capolavori attorno al Trittico Corsini. A cura di Daniela Porro, Giorgio Leone, Antonio D'amico.

8857228846

Milano, 2015. Cm. 28x23, pp. 71, tavv. e figg. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Castello di Miradolo, San Secondo di Pinerolo, 2015.

Il catalogo presenta la teologia per immagini dipinta da Beato Angelico, miniatore e pittore, attraverso cinque capolavori, intimi e raffinati, che “svelano” i protagonisti rappresentati nel trittico con l’Ascensione, il Giudizio universale e la Pentecoste, custodito presso la Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Corsini a Roma e recentemente riportato agli antichi splendori grazie a un accurato restauro. All’alba del Quattrocento, negli straordinari codici miniati e negli intensi dipinti su tavola, fra’ Giovanni da Fiesole traduce le innovazioni di un umanesimo dell’arte con intima grazia e un suggestivo misticismo della luce, che si irradia dalla Madonna dell’umiltà e dal Cristo giudice, al centro di un racconto salvifico che coinvolge l’uomo.
Nelle sue opere Beato Angelico dimostra di essere legato alle pratiche medievali e, allo stesso tempo, prossimo a una visione rinascimentale che lo rende un originale interprete del suo tempo.
Attraverso i saggi di Daniela Porro, Antonio D’Amico e Salvatore Vitiello il volume, a corredo della prestigiosa mostra al Castello di Miradolo, documenta la straordinaria arte di Beato Angelico e la raffinatezza con la quale il frate pittore ha saputo toccare i concetti alti della religiosità attraverso lo strumento sublime della pittura.

$28.32
Available on request, contact us.

Bernardino Luini e la pittura del Rinascimento a Milano. Gli affreschi di San Maurizio al Monastero Maggiore. A cura di Sandrina Bandera e Maria Teresa Fiorio.

9788881187737
Milano, Skira, 2000. Cm. 29x24, pp. 318, tavv. a col. e figg. in nero n. t., tela e sovrac. in cof.
$87.24
Am Lager

Berniniana. Novità sul regista del Barocco.

Milano, 2002. In-8¡, pp. 247, tavv. 112 in nero n. t., tela e sovrac.

$28.32
Nicht am Lager

Boldini Helleu Sem. Protagonisti e miti della Belle Epoque. A cura di Francesca Dini.

8876248951
Milano, 2006. Cm. , pp. 311, tavv. e ill. a col. e in nero n. t., br.

Catalogo della mostra: Castiglioncello, Castello Pasquini, 2006
$45.32
Nicht am Lager

Bollettino dei Musei Civici Veneziani III serie n. 8 2013. Le commissioni ducali nelle collezioni dei Musei Civici Veneziani.

8857222165

Milano, 2013. Cm. 26x20, pp. 191, figg. 137 a col. e in nero n. t., br.

Sommario:

Piero Lucchi, Le Commissioni ducali del Correr tra Biblioteca e Museo.

Helena K. Szépe, Painters and Patrons in Venetian Documents.

Gabriele Paglia, Il leone, la vergine e la dea. Appunti su alcuni temi iconografici in miniature del Museo Correr.

Ekaterina Zolotova, Il Maestro delle Commissioni del doge Girolamo Priuli (1559-1567). Cenni sulla personalità artistica.

Sabine Engel, Clementia in forma di Cristo e l'Adultera. La commissione ducale di Antonio Grimani, capitano di Verona (1561).

Camillo Tonini, Palazzo Morosini: la difficile eredità di Loredana Morosini Gatterburg.

Monica Viero, L'inventario della raccolta di armi di Francesco Morosini, 1694.

Emanuele Marconi, L'armamentario del Mehterhane. Un contributo allo studio della collezione di strumenti musicali ottomani del Museo Correr.

Massimo Favilla-Ruggero Rugolo, La cappella Zane nella chiesa di San Stin a Venezia: quattro disegni dalla Raccolta Gaspari del Museo Correr.

Diana Cristante, Il modello per il monumento funebre e i ritratti di Francesco Algarotti (1712-1764) conservati al Museo Correr.

Silvio Fuso-Laura Poletto, La XXIV Biennale di Venezia 1948.

 

 

 

Tre le sezioni del volume, edito da Skira/Musei Civici di Venezia (192 pagine, 137 illustrazioni, 81 a colori): Collezioni – sezione monografica dedicata alla raccolta delle “Commissioni ducali nelle collezioni dei Musei Civici Veneziani” che dà il titolo al volume 2013 – Studi e Contributi e la sezione Attività. L’edizione 2013, prendendo spunto dalla recente mostra “Miniature dei Dogi. Venezia e veneziani, santi e virtù nelle Commissioni ducali del Museo Correr” tenutasi nella Sala dello Scrutinio di Palazzo Ducale (dal 12 ottobre 2012 al 3 marzo 2013), apre con una serie di interventi che analizzano, sotto diversi aspetti, la splendida collezione di più di seicento manoscritti.Questi rari documenti, sapientemente impreziositi da splendide miniature, dipinte a pennello con colori brillanti e oro, datati dal Trecento fino alla fine del Settecento, sono stati oggetto di un importante momento di esame e riflessione a seguito del completamento del catalogo scientifico dell’intera raccolta pubblicato on-line all’interno del progetto Nuova Biblioteca Manoscritta, promosso e finanziato dalla Regione Veneto. Tra gli Studi e Contributi si segnalano i primi tre interventi inerenti la prestigiosa collezione di opere appartenute un tempo alla famiglia Morosini, collocata un tempo nel Palazzo seicentesco a Santo Stefano e ora in parte conservata presso il Museo Correr. Qui le complicate vicende relative all’eredità della sua ultima discendente, Loredana Morosini Gatterburg (morta nel 1894), vengono ricomposte da Camillo Tonini ponendo un particolare accento al gruppo di strumenti musicali ottomani facenti parte del bottino di guerra del “Peloponnesiaco”. Seguono poi due studi che ricostruiscono attraverso le opere e i documenti rintracciati presso le collezioni civiche la storia di due monumenti funebri: la cappella gentilizia degli Zane, già nella demolita Chiesa di San Stin a Venezia, a cura di Massimo Favilla e Ruggero Rugolo e il monumento per Francesco Algarotti, eretto nel Camposanto di Pisa, analizzato da Diana Cristante. Chiude la sezione un saggio di approfondimento di Silvio Fuso e Laura Poletto sulla XXIV Biennale di Venezia (1848), della quale la Galleria d’Arte Moderna di Ca’Pesaro conserva un gruppo importante di opere che sottolineano il ruolo propulsivo svolto da questo evento nell’ambito dell’arte italiana del dopoguerra.La sezione delle Attività si concentra quest’anno sull’importante opera di catalogazione degli archivi con due interventi: il primo, di Luisa Servadei e Michela Tombel, analizza le carte della famiglia Correr di San Giovanni Decollato, comprendenti anche quelle importantissime riferite al fondatore del primo museo civico veneziano, il cui spoglio è stato effettuato nell’ambito di un’intesa tra la Soprintendenza Archivistica per il Veneto e la Fondazione dei Musei Civici di Venezia, per la ricognizione e il censimento dei fondi conservati nelle diverse sedi museali, come ben ricorda la stessa soprintendente ErildeTerenzoni; il secondo, di Matteo Piccolo, conclude la pubblicazione del carteggio De Lisi Usigli a Ca’ Pesaro, avviata con il precedente numero del Bollettino.Chiude l’opera, come di consueto, il resoconto annuale dell’intensa attività scientifica, d’esposizioni, di restauri, di offerta didattica che anche nel 2012 ha caratterizzato la vita dei Musei Civici Veneziani, redatto a cura di Monica da Cortà Fumei e Claudia Calabresi.

http://correr.visitmuve.it/it/il-museo/servizi-agli-studiosi/pubblicazioni/bollettino-2013/
$32.86
Nicht am Lager

Botero. A cura di Rudy Chiappini.

8857235066
Milano, Skira, 2017. Cm. 28x22, pagg. 142, tavole a colori n.t., cartone figurato. Catalogo della mostra tenutasi a Roma, Complesso del Vittoriano dal 5 maggio al 27 agosto 2017.

$38.52
Available on request, contact us.