Sie haben keine Artikel im Korb.

Arte Medievale

Gefundene ergebnisse: 1582
Anzeige Tabelle Liste
Anzeigen nach
Anzeige pro Seite

AFFRESCHI MEDIEVALI IN TRENTINO. LA CHIESA DI SAN PIETRO IN BOSCO DI ALA. A cura di Claudio Strocchi. Con contributi di Egidio Arlango, Emanuele Curzel, Claudio Strocchi, Stefano Volpin.

8877022950

Trento, Provincia Autonoma di Trento, 2011. Cm. 28x21, pp. 159, figg. 142 a col. e in nero n. t., br.

Collana: Beni artistici e storici del Trentino. Quaderni 19.
Il volume documenta il complesso recupero dell'importante ciclo di affreschi d'epoca romanica ubicato nella piccola chiesa di San Pietro in Bosco di Ala, in Trentino. Bibliografia, in appendice.

£13.06
Nicht am Lager

AFFRESCHI NOVARESI DEL TRECENTO E DEL QUATTROCENTO: arte, devozione e società.

28901

Cinisello Balsamo, 2006. In-8¡, pp. 376, figg. a col. e in nero n. t., br.


£31.33
Nicht am Lager

Affreschi romanici in Tirolo e Trentino.

8816303899

Milano, 2008. Cm. 33x25, pp. 272, tavv. 161 a col. e figg. 182 in nero n. t., tela e sovrac.

Un’eccezionale concentrazione di pitture murali di epoca romanica segna l’area geoculturale del Tirolo, a cavallo fra Austria e Italia, un patrimonio vastissimo arricchito nel corso del Ventesimo Secolo da nuove scoperte e progressivamente svelato da svariate campagne di restauro. Questo grande giacimento di cultura figurativa romanica, due secoli di pittura fra 1100 e 1300, resta tuttavia privo di un contributo monografico dal lontano 1928, quando Josef Garber pubblicò un ampio studio che copriva la zona del Tirolo del Nord, dell’Est e del Sud. Quasi ottant’anni dopo, questo volume presenta una sintesi completa e riccamente illustrata dell’eredità romanica dell’antico Tirolo, comprendendone anche la parte meridionale oggi meglio conosciuta come Trentino.
Questa scelta è determinata non solo dalla plurisecolare appartenenza del Trentino alla contea del Tirolo ma anche e soprattutto dalle relazioni di ordine storico-artistico che corrono tra Trento e Bolzano, tra la Val di Non e la Val d’Adige, relazioni che emergono chiaramente dal confronto fra le opere illustrate in questo libro.
Il volume ampiamente corredato da fotografie non si rivolge soltanto agli specialisti. Gli affreschi romanici del Tirolo e del Trentino sono portatori di un potente messaggio tanto artistico quanto spirituale che affascina da secoli chiunque sia disposto ad accoglierlo. Presentare e rendere accessibile nella sua consistenza questo tesoro in gran parte sconosciuto è l’obiettivo del libro.

£69.63
Nicht am Lager

Affreschi romanici nel viterbese.

20766

Manziana, 2001. In-8¡, pp. 96, figg. 90 a col. e in nero f. t., br.


£13.93
Nicht am Lager

Affreschi romanici nella provincia di Como.

3695

Lecco, 1984. In-4?, pp. 267, tavv. 224 a col. e in nero n. t., tela e sovrac.

Riviste: no

£48.74
Nicht am Lager

After Augustine. The meditative Reader and the Text.

21240

Philadelphia, 2001. In-8¡, pp. 132, tela e sovrac.

£44.39
Nicht am Lager

Age of Chivalry.

16531

London, 1987. In-4?, pp. 575, ill. 748 a col. e in nero n. t., br.
Catalogo della mostra tenutasi a Londra nel 1987-88.

£67.02
Nicht am Lager

Age of Transition. Byzantine Culture in the Islamic World. Edited by Elen C. Evans.

0300211115

New York, 2015. Cm. 25x20, pp. 159, figg. a col. e in nero n. t., br.

In 2012 the Metropolitan Museum of Art presented Byzantium and Islam: Age of Transition, a groundbreaking exhibition that explored the transformations and continuities in the Byzantine Empire from the 7th to the 9th century. During this time of historic upheaval, Christian and Jewish communities encountered the world of Islam, resulting in unprecedented cross-cultural exchange. The catalogue for Byzantium and Islam received the 2014 World Book Award as the best new book on Islamic studies, presented by the Islamic Republic of Iran’s Ministry of Culture and Religious Guidance. This new volume expands upon the subject, bringing together eleven papers by internationally distinguished scholars delivered in symposia and Scholars' Days during the exhibition, with a new introduction by Helen C. Evans. These writings provide new information about the impact of Byzantine culture, both Christian and Jewish, during the development and early years of Islamic rule in the eastern Mediterranean and across North Africa, and reconsider traditional concepts about the origin of Islamic art.

£36.56
Available on request, contact us.

Agli albori della pittura fiorentina. La Maestà del Museo Puskin di Mosca. A cura di Angelo Tartuferi.

8809773882

Firenze, Giunti, 2011. Cm. 22x16, pp. 95, figg. a col. e in nero n. t., cart.

Catalogo della mostra tenutasi a Firenze nel 2011-12.
L'esposizione della grande maestà del Museo Puskin nelle sale degli Uffizi consente di gettare nuova luce sull'attività dell'anonimo maestro che la eseguì intorno alla metà del Duecento, mettendola a confronto con l'opera eponima conservata nella galleria fiorentina.

£15.67
Am Lager

Agostino d`Ippona.

8806216863

Torino, Einaudi, 2013. Cm. 21x14, pp. 578, br.

Questa celebre biografia è ormai considerata un classico. Il volume illumina, attraverso la ricostruzione della vita intima, intellettuale e politica di questo personaggio in costante e drammatica trasformazione, vicende, esperienze e atmosfere di quell'età di terribili crisi e rivolgimenti che avrebbe caratterizzato il passaggio dal mondo pagano al cristianesimo. Il volume è qui riproposto nell'edizione del 2000 notevolmente ampliata dall'autore grazie al ritrovamento di un imponente numero di lettere e sermoni, che gettano nuova luce sui primi e sugli ultimi anni del ministero agostiniano.

£25.24
Available on request, contact us.

Alimentazione e stile di vita nel Medioevo.

8863157536

Pisa, 2014. Cm. 24x17, pp. 95, figg. in nero n. t., br.

All'inizio del Medioevo si sono fronteggiate due differenti culture alimentari: quella mediterranea basata sulla triade grano-olio-vino integrata con latticini e formaggio e quella celtica basata su caccia, pesca, allevamento, brado, ortaggi e birra. I due modelli non potevano non incontrarsi, integrarsi gradualmente e dare vita a un modello alimentare misto. In questo periodo alimentazione e dietetica, prevenzione e cura, etica ed estetica si fondono e si confondono. Una menzione speciale va riservata alla mandorla che è bella e bianca e in un sistema gastronomico in cui l'estetica e il simbolismo dei colori occupano un posto preminente, questo frutto secco non porteva non essere consacrato. I cuochi e gli scalchi di quel periodo avevano capito che l'occhio gode non solo dei colori ma anche dei comportamenti dei commensali che diventavano elemento portante dei banchetti medievali. I sei saggi qui raccolti tracciano un diagramma quanto mai suggestivo dello stretto connubio fra alimentazione, regole e stili di vita in epoca medievale.

£13.06
Available on request, contact us.

All`indomani del grande Scisma d`Occidente. Jean Le F?vre canonista al servizio dei Valois e il trattato De planctu bonorum in risposta a Giovanni da Legnano.

8879706254

Firenze, 2013. Cm. 24x17, pp. 317, br.

Scritto nel 1379 per sostenere la canonicità dell'elezione di Clemente VII, il papa eletto dai cardinali francesi che avevano sconfessato l'elezione di Urbano VI dando così inizio al Grande Scisma d'Occidente, il libro è un violento atto d'accusa contro il De fletu Ecclesiae di Giovanni da Legnano, acceso sostenitore d'Urbano. Con questo lavoro l'autore ricostruisce il contesto storico entro cui i due giuristi avversari si mossero, le loro vite e carriere, le fasi dello Scisma nel suo divenire e soprattutto la struttura ed il contenuto del De planctu bonorum, ossia le riflessioni e argomentazioni adottate da Le Fevre per far trionfare le regioni del suo papa sul piano giuridico, ma per scopi eminentemente politici, essendo quest'ultimo servitore della casa dei Valois.

£19.15
Available on request, contact us.

Alla ricerca dell'arte perduta. Il Medioevo in Italia Meridionale.

30936

Roma, 2006. In-8¡, pp. 256, tavv. 24 a col. e figg. in nero n. t., br.


£20.89
Nicht am Lager

Alle fonti del Medio Evo. Fontane medievali dal XIII al XIV secolo in Italia.

8864663760

Arezzo, 2016. Cm. 24x17, pp. 409, figg. 199 a col. e in nero n. t., br.

Un censimento inedito riccamente illustrato, quello di Laura Visentin, accurato ma accattivante che riguarda un patrimonio artistico disseminato localmente, fino ad oggi in gran parte sconosciuto. Di sicuro interesse per gli studiosi ma anche per gli appassionato di “storie” artistiche e locali che apprezzeranno i racconti, le leggende e i segreti legati a molte di queste fontane come quelli dell’enigmatica Fonte dell’Abbondanza di Massa Marittima.

 

£20.02
Nicht am Lager

Alle origini dell`epigrafia volgare. Iscrizioni italiane e romanze fino al 1275.

8884926876

Pisa, Plus, 2010. Cm. 29x21, pp. 213, tavv. 31 a col. e in nero n. t., br.

Il volume propone la prima rassegna su scala romanza delle più antiche epigrafi redatte in volgare e oggi ancora consultabili: un corpus di quarantatré reperti selezionati, con criteri espliciti ed uniformi, tra i cinquantacinque individuati attraverso un'ampia ricerca bibliografica.
Tutti i reperti posti dalla bibliografia consultata sono uniformemente schedati; dei quarantatré reperti ammessi nel corpus viene viene fornita una documentazione fotografica a colori, per più di un terzo inedita. L'introduzione comprende: la discussione del posto delle epigrafi tra le prime scritture volgari; la selezione del corpus; uno studio dei reperti selezionati, sotto il profilo tipologico (con particolare riguardo agli epitaffi) e in relazione al significato dell'impiego del volgare.



£17.41
Nicht am Lager

Alle origini dell'arte bizantina. Correnti stilistiche nel mondo mediterraneo dal III al VII secolo.

27024

Milano, 2004. In-8¡, pp. xxvi-292, ill. 231 in nero n. t., br.


£31.33
Nicht am Lager

Alle origini dell'arte nostra. La Mostra giottesca del 1937 a Firenze.

8842814030

Milano, 2010. Cm. 22x16, pp. 281, ill. 47 in nero f. t., br.

Nel secentenario della morte di Giotto, dal 27 aprile 1937 gli Uffizi ospitarono la Mostra giottesca, la prima retrospettiva dedicata alla pittura italiana delle origini. L'esposizione, in cui erano presentate oltre trecento opere del maestro toscano, dei precursori e dei seguaci, sanc“ il ruolo di Giotto come pater dell'arte nostra.L'evento fu anche terreno di confronto, e scontro, tra il rigore scientifico dell'intelligencija critica dell' epoca - da Ojetti a Carena, da Offner a Salmi, da Michelucci a Longhi - che si interrogava sul valore della pittura giottesca e l'intento propagandistico dei gerarchi fascisti di nazionalizzare lo spirito della mostra. Testimonianze, lettere e cronache, insieme alle immagini delle opere e le preziose foto d'epoca, ci raccontano la genesi del progetto, le ingerenze governative, le fasi dell'allestimento e l'intenso dibattito ritico che ne segu“.A distanza di sessant'anni, Alessio Monciatti sottrae la Giottesca alla dimensione acritica cui era stata relegata e rivendica il ruolo decisivo da essa ricoperto nella storia della critica d' arte, e nel contempo nella storia culturale, sociale e degli allestimenti museali.

 

£19.15
Available on request, contact us.

Alle radici della cavalleria medievale.

8815251015

Bologna, 2014. Cm. 21x14, pp. 668, cart. e sovrac.

Il guerriero a cavallo, con il suo prestigio anche simbolico, ci perviene dal profondo della preistoria, in termini tanto di valori quanto di pratiche di vita e di combattimento. Dagli sciamani centroasiatici ai guerrieri barbari, dagli dèi nordici ai martiri cristiani, senza dimenticare l’evoluzione dell’allevamento, l’affinarsi delle tecniche metallurgiche, lo sviluppo dell’arte della guerra e le relative «visioni del mondo»: se i piú lontani presupposti del cavaliere medievale sono rintracciabili nella cultura dei nomadi delle steppe che per primi addomesticarono i cavalli, la sacralità e la superiore aura che lo circondano persistono ancora oggi nell’immaginario occidentale. Tra storia ed epica, il racconto di un mito millenario e dei suoi perduranti riflessi.

£27.85
Available on request, contact us.

Alle sorgenti del romanico. Puglia XI? secolo.

537

Bari, 1987. In-4?, pp. (8)-344, numer. ill. in nero n.t. e 7 tavv. a col. f.t., br.
Seconda edizione.

£15.67
Nicht am Lager

ALTARE (L') D' ORO DI SANT'AMBROGIO.

6034

Cinisello Balsamo, 1996. In-8¡, pp. 207, tavv. a col. e ill. a col. e in nero n. t., tela e sovrac.


£35.69
Nicht am Lager

Ambrogio e la natura. A cura di Raffaele Passarella.

8868970277

Roma, 2016. Cm. 24x17, pp. xii-349, figg. in nero n. t., br.

Sommario:

Ambrogio e la natura
Luigi F. Pizzolato, L’uomo di fronte al creato nella visione di Ambrogio
Raff aele Passarella, La parola “natura” nelle opere di Ambrogio:  un sondaggio
Giusepp e Zecchini, Gli spazi geografici di Ambrogio Michele Cutino, Digiuno e alimentazione nell’epist. 14 extra coll. di Ambrogio di Milano: fra modelli di santità episcopale e polemiche antiascetiche
Antonio V. Nazzaro, Il mondo vegetale in Ambrogio. Tra esperienza botanica, strutturazione retorica del testo e simbologia
Maria Pia Ciccarese, In natura, in figura. Ambrogio e l’interpretazione del mondo animale
Marco Navoni, «Mutata elementa stupent». Dalla realtà naturale alla realtà sacramentale
Paola Francesca Moretti, La poesia dei colori nell’Exameron di Ambrogio
Jutta Dresken-Weiland, La natura nell’iconografia paleocristiana dell’Italia annonaria
Marco Petoletti, Ambrogio e la creazione: una versificazione medievale dell’Exameron

Miscellanea ambrosiana
Emanuele Ghelfi, Teologia del sabato e disciplina del digiuno in Ambrogio
Ethan Gannaway, Ambrose’s Catechumens: Experiencing the Apocalypse?
Fotios Ioannidis, The Interpretation of Scriptures by Ambrose of Milan
Christos Arabatzis, Ambrose of Milan in the Byzantine Tradition
Irenaeus Delidimos, On the meaning of the two monograms in San Vittore in Ciel d’Oro, Milan

 

£30.46
Available on request, contact us.